Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180

L'impermeabilizzante liquido dal basso impatto ambientale


Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 1

Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 1

Thumbnail Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 1
Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 2

Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 2

Thumbnail Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 2
Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 3

Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 3

Thumbnail Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 3
Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 4

Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 4

Thumbnail Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180 4

PLASTIVO 180 è frutto della tecnologia CORE CURING, un innovativo meccanismo di maturazione del composito che il reparto R&D e che ha portato alla creazione di un rivestimento altamente impermeabile, tixotropico e flessibile, non assoggettabile a scadenza, che giunge a maturazione anche in presenza di basse temperature e di supporti parzialmente umidi.

Il prodotto è composto da inerti, leganti cementizi e polimeri acrilici,  PLASTIVO 180  è indicato per impermeabilizzare, in presenza di spinta idrostatica sia negativa che positiva, completamente e in via definitiva, tutte le superfici in muratura soggette a piccoli assestamenti fisiologici.

Il prodotto, dotato di una particolare funzione “barriera”, offre un’efficace protezione anticarbonatazione. Se ne consiglia l’impiego su terrazzi e coperture, ambiti interrati in genere, piscine, vasche contenimento acque e canali, muri di fondazione, fondi e manufatti esposti al contatto diretto con l’acqua, nonché su tutte le superfici interne quali cucine, bagni, docce e pavimenti a secco. Certificato idoneo al contatto con l’acqua potabile, è indicato anche per l’impermeabilizzazione di strutture destinate al contenimento di acque, piscine, fontane, altro.

Veloce nella posa, l’innovativa tecnologia CORE CURING consente di applicare la seconda mano del prodotto già dopo 2 ore chiudendo in questo modo il ciclo dell’impermeabilizzazione entro 24 ore. PLASTIVO 180 è un prodotto insostituibile in termini funzionali, oltre che applicativi, e qualitativamente conforme agli standard più elevati.

L'utilizzo di materie prime prodotte con ridotte emissioni di CO2, dalle basse dispersioni di sostanze organiche volatili nell’aria e dall’utilizzo di componenti ottenuti da processi di riciclo, permette a PLASTIVO 180 di contribuire a totalizzare punteggio per la certificazione LEED, rendendolo un prodotto a basso impatto ambientale.

PLASTIVO 180 è certificato UNI EN 14891 “Prodotti impermeabilizzanti applicati liquidi da utilizzare sotto a piastrellature di ceramica incollate con adesivi” e UNI EN 1504-2 “Prodotti e sistemi per la riparazione delle strutture in calcestruzzo”, ha superato brillantemente anche i severi test svolti presso Istituti esteri, come quello relativo alla sua elevata resistenza alla controspinta certificata presso l’ente svizzero “Istituto Meccanica dei Materiali SA”.


Specifiche
CertificatoUNI EN 14891-UNI EN 1504-2
Caratteristicherivestimento altamente impermeabile, tixotropico e flessibile
Utilizzabile con basse temperatureSi
Prezzo: Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180
Valutazione: 5.29 / 6
Basato su 7 voti.
privacy Condizioni Utenti Condizioni Aziende Azienda Certificata

Leggi notizie interessanti su Impermeabilizzante elastico liquido - PLASTIVO 180



Come eliminare le infiltrazioni da tetti e terrazzi ripristinando la vecchia guaina

Materiali edili - Infiltrazioni di acqua dal terrazzo? Si può impermeabilizzare senza demolire la vecchia guaina, con la resina elastomerica monocomponente, impermeabilizzante.

Soluzioni per impermeabilizzare il terrazzo

Materiali edili - Negli ultimi anni il valore di una terrazza vivibile è aumentato dell'80%, perciò gli interventi d'impermeabilizzazione si prestano a tutte le tipologie edilizie

Lastrici solari e manutenzione in condominio

Manutenzione condominiale - Le Sentenze della Corte di Cassazione possono essere utili per gestire le suddivisioni, tra i vari condomini, delle spese di manutenzione dei lastrici solari.

Impermeabilizzazione terrazzi e balconi senza demolire il pavimento

Materiali edili - Eliminare le infiltrazioni dai terrazzi e da balconi degradati è possibile, con i prodotti impermeabilizzanti liquidi e cementizi, facili e veloci da applicare.

Costi rifacimento guaina terrazza

Tetti e coperture - Analizziamo i costi per ripristinare una guaina deteriorata, prendendo in considerazione anche l'Iva da applicare in fattura e le possibili detrazioni fiscali.

Come pavimentare un terrazzo: consigli utili

Pavimenti e rivestimenti - Il terrazzo è una delle aree più esposte alle variazioni climatiche, è importante quindi un'adeguata scelta della tipologia di pavimentazione per limitarne il deterioramento

Impermeabilizzare terrazzi e balconi di qualsiasi dimensione senza guaina

Restauro edile - Soluzioni innovative waterstop adatte a prestazioni d'impermeabilità e durabilità nel tempo, semplici e veloci da applicare rispetto al vecchio metodo di guaina

Come ricavare un terrazzo in mansarda

Sottotetto - Di seguito illustro il progetto della realizzazione di un terrazzo all'interno di una mansarda: eliminando una camera da letto, si è ricavato un terrazzo vivibile.

Come trasformare un lastrico solare in un terrazzo

Tetti e coperture - Lastrico solare e terrazzo, sebbene svolgano entrambi la funzione di copertura di un edificio sono tra loro differenti, ecco perchè e come cambiare da uno all'altro.